Danske Bank e United Fintech stringono una partnership strategica

Danske Bank ha stretto una partnership strategica con United Fintech, allineandosi con le principali istituzioni finanziarie come Citi e BNP Paribas, che hanno anche investito nell'azienda, come affermato in Fintech Global News. Questa mossa segna un passo significativo nella strategia di Danske Bank volta ad approfondire il proprio coinvolgimento nel settore fintech .

Secondo un recente articolo su Finextra, attraverso la collaborazione con United Fintech, Danske Bank mira a migliorare la propria offerta tecnologica e rafforzare la propria posizione all'interno dell'ecosistema finanziario , migliorando così i propri servizi ai clienti. Questa collaborazione prevede anche un posto nel consiglio di amministrazione a rotazione per Danske Bank, consentendole di partecipare direttamente alle decisioni strategiche di United Fintech.

Claus Harder, responsabile dello sviluppo commerciale di Transaction Banking e LC&I presso Danske Bank, ha sottolineato l'allineamento della partnership con la strategia Forward '28 della banca, concentrandosi sull'innovazione nel corporate banking, sui mercati dei capitali, sulla gestione patrimoniale e sulle integrazioni API . «Questa partnership consente a Danske Bank di espandere la propria esposizione a soluzioni innovative, a vantaggio della nostra proposta di valore per i clienti», ha affermato Harder.

Sotto la guida del CEO Christian Frahm, United Fintech ha ampliato significativamente il proprio portafoglio, incorporando aziende come Cobalt, FairXchange, TTMZero, Athena Systems e NetDania. Queste acquisizioni hanno portato sotto la sua egida oltre 160 professionisti provenienti da otto paesi, sottolineando il suo impegno per l’innovazione e la collaborazione nei servizi finanziari.

Frahm ha sottolineato le implicazioni più ampie della partnership: «Questo impegno è determinante per affrontare le sfide più urgenti del settore attraverso la collaborazione, piuttosto che sforzi isolati. Unendo le forze di Danske Bank e degli altri nostri partner bancari, stiamo ponendo le basi per una nuova era nel settore bancario in cui andiamo oltre i tradizionali silos per spingere il settore nell’era digitale.»

Questa partnership strategica non solo migliora le capacità di Danske Bank, ma promette anche di rimodellare il panorama bancario attraverso una maggiore collaborazione e innovazione.

Other articles
Fare passo avanti: il ruolo dei servizi finanziari nell’affrontare le preoccupazioni climatiche
Tuum e TransactionLink collaborano per trasformare l'onboarding FinTech
Banked e National Australia Bank partner per rivoluzionare i pagamenti A2A
Rivoluzione dell’intelligenza artificiale nel reporting finanziario: una visione completa di KPMG
TranscendAP emerge come leader indipendente nell'automazione della contabilità fornitori basata sull'intelligenza artificiale
Le banche statunitensi sono leader nella crescita dei talenti dell’intelligenza artificiale
Wipro e Microsoft collaborano per introdurre assistenti virtuali basati sull'intelligenza artificiale nei servizi finanziari
Checkout.com e Mastercard migliorano le soluzioni di pagamento per gli agenti di viaggio online
Visa presenta uno strumento di rilevamento delle frodi basato sull'intelligenza artificiale per contrastare gli attacchi di enumerazione
Visa e JP Morgan collaborano per accelerare i pagamenti nazionali negli Stati Uniti
Worldline e Google Cloud stringono una partnership strategica
Kaspi.kz e Alipay+ si uniscono per pagamenti in Cina senza soluzione di continuità
Visa migliora i servizi di pagamento transfrontalieri in collaborazione con AWS
TransferGo collabora con Tink per introdurre «Pay by Bank»
Katanox rivoluziona i pagamenti del settore alberghiero con la licenza PSD2: una svolta per i fornitori e gli acquirenti di alloggi