Visa e JP Morgan collaborano per accelerare i pagamenti nazionali negli Stati Uniti

Visa e JP Morgan Payments hanno avviato una partnership strategica volta a trasformare il panorama dei pagamenti nazionali negli Stati Uniti, come affermato in Fintech Global News. Questa collaborazione promette di migliorare le esperienze di pagamento per commercianti, aziende e società fintech facilitando transazioni più rapide direttamente sui conti bancari dei destinatari tramite la funzione Push to Card, utilizzando i dettagli della loro carta di debito.

Al centro di questa iniziativa c'è l'integrazione della capacità di Visa Direct di accedere ai conti bancari in tempo reale con l'esperienza di JP Morgan Payments nelle soluzioni di movimento di denaro. Si prevede che questa sinergia semplificherà i processi di pagamento, migliorerà la gestione della liquidità e aumenterà la comodità per i clienti.

John Skinner, co-responsabile dei servizi di tesoreria presso JP Morgan Payments, ha sottolineato l'importanza di questa partnership, affermando: “Si tratta di una collaborazione importante per i nostri clienti e la nostra attività. Le capacità di Visa Direct si allineano strategicamente con il nostro impegno nel fornire soluzioni innovative ai nostri clienti. Aumentando la nostra capacità di fornire pagamenti più rapidi, stiamo semplificando i processi di pagamento, migliorando la gestione della liquidità e offrendo maggiore comodità ai nostri clienti”.

Facendo eco ai sentimenti di Skinner, Yanilsa Gonzalez Ore, Responsabile delle soluzioni per il movimento di denaro in Nord America per Visa, ha aggiunto: “Siamo entusiasti di lavorare con JP Morgan Payments. La loro dedizione all'eccellenza e l'approccio incentrato sul cliente rispecchiano i nostri valori. L’aggiunta di pagamenti più rapidi in tutto il Nord America per i clienti di JP Morgan Payments è un ulteriore passo avanti nel mantenere tale promessa, fornendo un movimento di denaro più rapido ed efficiente a vantaggio delle aziende, dei consumatori e dell’economia in generale”.

Questa collaborazione non solo sottolinea la visione condivisa di entrambe le aziende di rendere i movimenti di denaro fluidi e sicuri, ma segna anche un passo significativo verso il miglioramento dell’ecosistema finanziario attraverso soluzioni innovative e partnership strategiche. JP Morgan Payments continua a integrare le sue ampie capacità nei servizi di tesoreria, commercio, carte e servizi commerciali per facilitare i pagamenti globali.

Other articles
BBVA collabora con OpenAI per implementare ChatGPT per i dipendenti
Le banche più grandi del mondo reclutano due volte specialisti di intelligenza artificiale
PPRO collabora con Afterpay per espandere i servizi BNPL negli Stati Uniti
Le transazioni e le normative in tempo reale continuano a modificare i pagamenti
La rivoluzione dei controlli antiriciclaggio nei pagamenti tramite machine learning
È necessario cambiare l’approccio all’open banking?
Lancio di prodotti di pagamento per mantenere la crescita: The Stripe Tour
Il ruolo della fiducia nella regolamentazione finanziaria
Velocità dei pagamenti e accelerazione della sicurezza guidati dalle aspettative comportamentali
Stripe si espande nel Regno Unito con nuovi strumenti di pagamento e finanziamento
FIS migliora l'app di mobile banking con dati biometrici e funzionalità avanzate per il movimento di denaro
NCR Voyix offre ai ristoranti statunitensi una soluzione software di pagamento al tavolo basata su QR
Swift presenta il canale API ISO 20022 per il monitoraggio dei pagamenti aziendali
L'inizio dell'intelligenza artificiale e della finanza incorporata: approfondimenti da Visa al vertice FinTech di Dubai
Parkopedia e Irdeto collaborano per rivoluzionare la ricarica dei veicoli elettrici