Impatto dell’euro digitale sulle transazioni: un cambiamento di paradigma nel settore bancario

Nel campo della tecnologia finanziaria, l’avvento dell’euro digitale segna non solo un passo avanti tecnologico, ma un cambiamento fondamentale nelle transazioni finanziarie, come evidenziato in FinTech Magazine . Secondo il professor Dr. Alexander Schroff, responsabile dei servizi finanziari presso Publicis Sapient, per comprendere il profondo impatto dell'euro digitale sulle pratiche e strutture bancarie tradizionali.

Secondo Schroff, l’euro digitale necessita di una rivalutazione globale delle pratiche e delle strutture bancarie tradizionali. Annuncia una nuova era in cui le istituzioni finanziarie tradizionali devono adattarsi o rischiano di diventare obsolete. Sottolinea che l’euro digitale promette un ecosistema finanziario in cui le transazioni sono fluide, istantanee e sicure, offrendo libertà di movimento e pagamenti accessibili per tutti in modo sicuro e privato.

Schroff sottolinea che l’avvento dell’euro digitale sfida le banche a reinventare il loro posto nell’economia digitale. Per anni, le banche sono state il fondamento delle transazioni finanziarie, garantendo stabilità e fiducia. Tuttavia, con l’ascesa delle valute digitali come l’Euro, il ruolo tradizionale delle banche come intermediari sta subendo una trasformazione sismica. Le banche dovranno migliorare non solo le loro offerte finanziarie digitali, ma anche l’esperienza del cliente, il supporto e la sicurezza.

Inoltre, Schroff ritiene che l’emergere di piattaforme di finanza decentralizzata (DeFi) e di contratti intelligenti spingerà le banche a ridefinire la propria offerta di servizi, indirizzandole verso un approccio più incentrato sul cliente. Man mano che le banche centrali abbracciano le valute digitali, il ruolo convenzionale delle banche nella mediazione delle transazioni si trova ad affrontare uno sconvolgimento radicale. L’euro digitale rappresenta una sfida formidabile allo status quo, costringendo le banche ad adattarsi a un panorama digitale in rapida evoluzione per non correre il rischio di diventare obsolete in un mondo sempre più interconnesso.

Con l'euro digitale destinato a colpire il mercato nel mezzo della rivoluzione digitale nel mondo finanziario di oggi, Schroff lo vede come un catalizzatore per un'ulteriore evoluzione. Le banche devono ora navigare in acque inesplorate, abbracciando i progressi tecnologici e reinventando il proprio ruolo in questa era digitale, altrimenti rischiano di essere lasciate indietro sulla scia dell’ondata di trasformazione che sta rimodellando il panorama finanziario.

Other articles
Danske Bank e United Fintech stringono una partnership strategica
Fare passo avanti: il ruolo dei servizi finanziari nell’affrontare le preoccupazioni climatiche
Tuum e TransactionLink collaborano per trasformare l'onboarding FinTech
Banked e National Australia Bank partner per rivoluzionare i pagamenti A2A
Rivoluzione dell’intelligenza artificiale nel reporting finanziario: una visione completa di KPMG
TranscendAP emerge come leader indipendente nell'automazione della contabilità fornitori basata sull'intelligenza artificiale
Le banche statunitensi sono leader nella crescita dei talenti dell’intelligenza artificiale
Wipro e Microsoft collaborano per introdurre assistenti virtuali basati sull'intelligenza artificiale nei servizi finanziari
Checkout.com e Mastercard migliorano le soluzioni di pagamento per gli agenti di viaggio online
Visa presenta uno strumento di rilevamento delle frodi basato sull'intelligenza artificiale per contrastare gli attacchi di enumerazione
Visa e JP Morgan collaborano per accelerare i pagamenti nazionali negli Stati Uniti
Worldline e Google Cloud stringono una partnership strategica
Kaspi.kz e Alipay+ si uniscono per pagamenti in Cina senza soluzione di continuità
Visa migliora i servizi di pagamento transfrontalieri in collaborazione con AWS
TransferGo collabora con Tink per introdurre «Pay by Bank»