GoCardless e JustGiving uniscono le forze per trasformare le donazioni di beneficenza con i pagamenti Open Banking

Con una mossa rivoluzionaria, GoCardless , la società leader nei pagamenti bancari, e JustGiving, la rinomata piattaforma di donazioni online, hanno annunciato una significativa espansione della loro partnership, destinata a rivoluzionare il mondo delle donazioni di beneficenza, come affermato in Fintech Global News.

GoCardless, noto per le sue soluzioni di pagamento bancario efficienti e snelle, è pronto a diventare l'esclusivo fornitore di pagamenti bancari aperti di JustGiving, soppiantando American Express nel processo. Questo cambiamento strategico rappresenta un momento cruciale per le donazioni di beneficenza, poiché consente a JustGiving di sfruttare la potenza dell'Instant Bank Pay di GoCardless, facilitando donazioni una tantum immediate in aggiunta al sistema di addebito diretto esistente per contributi ricorrenti.

L’obiettivo principale che guida questa partnership è un impegno condiviso per migliorare il processo di donazione. L'aspirazione di JustGiving è quella di aumentare la percentuale di donazioni effettuate tramite pagamenti bancari aperti, attualmente pari al 10%. Questo approccio si allinea perfettamente con l'esclusivo modello senza commissioni di JustGiving per i clienti di beneficenza, in cui la piattaforma si basa su suggerimenti facoltativi dei donatori per le entrate. Si prevede che il rapporto costo-efficacia di Instant Bank Pay rafforzerà il modello di business sostenibile di JustGiving, garantendo un maggiore flusso di fondi a sostegno di cause di beneficenza.

Oliver Shaw-Latimer, Direttore senior dei pagamenti e dell'innovazione presso JustGiving, ha espresso il suo entusiasmo, affermando: «Abbiamo sviluppato una suite di prodotti per sostenere cause incredibili ed è un privilegio essere la forza trainante dietro la raccolta fondi in background. Negli ultimi 23 anni abbiamo raccolto oltre 9 miliardi di dollari per buone cause in quasi ogni angolo del globo. Esploriamo continuamente strade per massimizzare l'impatto delle donazioni e i pagamenti bancari aperti svolgono un ruolo fondamentale.»

Shaw-Latimer ha continuato: «Dopo aver collaborato con GoCardless per oltre un anno sulle donazioni ricorrenti, eravamo fiduciosi che la sua funzione Instant Bank Pay sarebbe stata perfetta per i contributi una tantum. Instant Bank Pay non solo ci consente di tenere sotto controllo le spese, ma offre anche un'esperienza di raccolta fondi eccezionale per i nostri clienti e i loro generosi donatori.»

Pat Phelan, amministratore delegato di Regno Unito e Irlanda e Chief Customer Officer di GoCardless, ha sottolineato l'importanza di questa collaborazione, affermando: «Mentre l'open banking celebra il suo sesto anniversario nel Regno Unito, siamo orgogliosi di democratizzare questa tecnologia emergente introducendo Instant Bank Pay su JustGiving: un nome familiare e una delle più grandi piattaforme di raccolta fondi della nazione. Attraverso la nostra combinazione unica di addebito diretto e pagamenti bancari aperti, JustGiving può fornire a donatori ed enti di beneficenza più opzioni di pagamento riducendo contemporaneamente i costi e mitigando le frodi. In definitiva, ciò si traduce in un maggiore sostegno finanziario per cause meritevoli.»

Questa partnership tra GoCardless e JustGiving promette di ridefinire il panorama delle donazioni di beneficenza, rendendolo più accessibile, efficiente ed economico. Mentre uniscono le forze per abbracciare la tecnologia bancaria aperta, il futuro sembra luminoso sia per gli enti di beneficenza che per i donatori.

Other articles
L’ondata del fintech integrato: rivoluzionare le partnership commerciali
Il passaggio del Treasury Prime alle vendite dirette alle banche segnala un impatto normativo sul FinTech
Partnership tra TrueNorth e Brim Forge per rivoluzionare i servizi delle carte di credito
In che modo la crisi del costo della vita ha influenzato l’adozione del portafoglio digitale?
Orum rivoluziona il panorama dei pagamenti con l’accesso diretto alla Federal Reserve
Mastercard semplifica l'apertura del conto con l'Open Banking
Google Pay verrà chiuso negli Stati Uniti: un passo verso la semplificazione dei pagamenti mobili
La soluzione di pagamento di maggior impatto negli ultimi cinque anni
Gli acquirenti più anziani guidano l’aumento dei pagamenti contactless
Il prossimo grande trend dei pagamenti: approfondimenti da esperti del settore
Un’alleanza tra Woli e Paynetics per promuovere l’alfabetizzazione finanziaria tra i giovani
American Express presenta "Plan It", offrendo a BNPL una svolta sugli effetti delle carte di credito
Dwolla rivoluziona i pagamenti A2A con i servizi Open Banking
Finmore viene lanciata negli Stati Uniti, ridefinendo i servizi finanziari
Tabby rivoluziona la flessibilità dei pagamenti con il nuovo servizio di abbonamento