I conti cointestati di N26 aiutano i clienti a sviluppare "sane abitudini finanziarie"

N26, una delle principali banche digitali europee, ha introdotto i conti cointestati come parte della sua ultima offerta, consentendo ai clienti di gestire facilmente sia le finanze personali che quelle condivise all'interno dell'app N26, come evidenziato in The Fintech Times .

La mossa mira a semplificare la gestione finanziaria, consentendo ai clienti di pianificare il budget in modo efficace, tenere traccia delle spese e raggiungere obiettivi finanziari insieme ai propri partner.

La nuova funzionalità è ora accessibile ai clienti in altri 21 mercati, tra cui Austria, Belgio, Danimarca, Grecia, Irlanda, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Svizzera.

I clienti di tutti i livelli di abbonamento personale, incluso l'N26 Standard gratuito, possono creare facilmente conti congiunti con pochi tocchi. Questa funzionalità consente agli utenti di classificare le spese per partecipante e monitorare il budget mensile congiunto, promuovendo pratiche finanziarie sane. Approfondimenti intelligenti e la completa proprietà legale per entrambe le parti forniscono maggiore sicurezza e trasparenza.

Valentin Stalf, fondatore e CEO di N26, ha commentato il lancio: “I clienti N26 possono aprire un conto congiunto con il proprio partner o la persona amata in pochi tocchi, senza complessità o noiose pratiche burocratiche. In questo modo, i nostri clienti possono gestire facilmente le proprie finanze personali e condivise all’interno dell’app N26, sviluppando al tempo stesso sane abitudini finanziarie e raggiungendo insieme i propri obiettivi finanziari.”

Ogni cliente N26 ha diritto a creare un conto congiunto, con un massimo di due partecipanti per conto. Inoltre, a ogni conto cointestato viene assegnato un IBAN univoco, semplificando le spese condivise come il pagamento dell'affitto o le spese domestiche.

L'introduzione dei conti congiunti integra la funzionalità "Spazi condivisi" esistente di N26, che consente ai clienti con abbonamento premium di creare sottoconti condivisi con contatti stretti, senza la necessità di un conto bancario congiunto. Gli Spazi condivisi facilitano la pianificazione del budget per le vacanze e le attività ricreative con gli amici, la suddivisione delle spese con i coinquilini o l'acquisto congiunto di articoli o regali più grandi, con il proprietario dell'account che mantiene la proprietà legale dei fondi all'interno dello Spazio condiviso.

Other articles
Danske Bank e United Fintech stringono una partnership strategica
Fare passo avanti: il ruolo dei servizi finanziari nell’affrontare le preoccupazioni climatiche
Tuum e TransactionLink collaborano per trasformare l'onboarding FinTech
Banked e National Australia Bank partner per rivoluzionare i pagamenti A2A
Rivoluzione dell’intelligenza artificiale nel reporting finanziario: una visione completa di KPMG
TranscendAP emerge come leader indipendente nell'automazione della contabilità fornitori basata sull'intelligenza artificiale
Le banche statunitensi sono leader nella crescita dei talenti dell’intelligenza artificiale
Wipro e Microsoft collaborano per introdurre assistenti virtuali basati sull'intelligenza artificiale nei servizi finanziari
Checkout.com e Mastercard migliorano le soluzioni di pagamento per gli agenti di viaggio online
Visa presenta uno strumento di rilevamento delle frodi basato sull'intelligenza artificiale per contrastare gli attacchi di enumerazione
Visa e JP Morgan collaborano per accelerare i pagamenti nazionali negli Stati Uniti
Worldline e Google Cloud stringono una partnership strategica
Kaspi.kz e Alipay+ si uniscono per pagamenti in Cina senza soluzione di continuità
Visa migliora i servizi di pagamento transfrontalieri in collaborazione con AWS
TransferGo collabora con Tink per introdurre «Pay by Bank»